Pan di zenzero: biscotti di Natale che fanno bene alla salute

L’antica tradizione dei dolci natalizi come gli omini e le casette di pan di zenzero non solo rievoca lo spirito gioioso delle festività, ma ha anche risvolti positivi se consumata con moderazione. L’impasto del pan di zenzero è stato studiato dalla Edge Hill University, che ma evidenziato come contenga proprietà assolutamente benefiche per il nostro organismo. Andiamo a vedere insieme di che si tratta.

Pan di zenzero: biscotti di Natale che fanno bene alla salute

Come stavamo dicendo, i biscotti di pan di zenzero contengono ingredienti che fanno molto bene alla nostra salute. Ad esempio abbiamo l’ingrediente principale, lo zenzero, che va a favorire la digestione, allevia la nausea e contrasta anche il raffreddore.

Lo zenzero è noto per favorire la digestione, alleviare la nausea, e contrastare raffreddori e influenza. Si ritiene anche che contribuisca alla gestione del peso, affronti l’artrite e attenui i sintomi mestruali. Nel pan di zenzero possiamo trovare anche la melassa, che si ottiene raffinamento del succo di canna da zucchero o di barbabietola.

La cannella, è invece una spezia versatile e preziosa, che va a donare sapore, ma offre anche tantissimi benefici per noi. Ha infatti, proprietà antimicrobiche e contiene molti antiossidanti che aiutano a prevenire il diabete di tipo 2 e anche malattie legate all’infiammazione. Queste spezia non viene usata solo in cucina, ma fa bene anche alla pelle e all’igiene dentale.

Parallelamente, la noce moscata, spesso compagnia della cannella negli impasti, offre anch’essa benefici alla salute. Ha proprietà anti-infiammatorie, che sono molto importanti per il cuore. Inoltre, non arricchisce solamente i piatti, ma contribuisce attivamente al benessere generale.

Il pan di zenzero, però contiene anche ingredienti che se assunti in grande quantità possono far male alla nostra salute, come ad esempio lo zucchero. Dunque deve essere comunque mangiato con moderazione e magari con alcune strategie, si può rendere questo dolce tradizionale più salutare.

Ad esempio per fare ciò, si può sostituire la farina tradizionale con quella di mandorle, che cambia il sapore, ma ha un profilo nutrizionale migliore. Si può sostituire anche il burro, ad esempio con l’olio di cocco o l’olio d’oliva, che sono sicuramente più salutali. Ovviamente però, questi cambiamenti, oltre ad influenzare la salute, andranno ad influenzare la consistenza e il gusto del pan di zenzero.

Per finire, come decorazioni, si possono aggiungere delle noci, i semi o l’uvetta, che vanno anche ad introdurre sostanze nutrienti essenziali come la vitamina E, il magnesio, il selenio e fibre alimentari.

Quindi, anche in un dolce così tradizionale come il pan di zenzero, esistono opportunità per introdurre modifiche che ne migliorino l’impatto sulla salute senza compromettere il piacere gustativo durante le celebrazioni festive.

Lascia un commento

Cambia impostazioni sulla privacy