Alessandro Borghi è Rocco Siffredi nella serie Netflix Supersex in arrivo il 6 marzo 2024!

Alessandro Borghi sarà il protagonista della prossima serie italiana di Netflix chiamata “Supersex”, che sarà disponibile in streaming a partire dal 6 marzo 2024. La serie prende spunto dalla vita e dalla carriera di Rocco Siffredi, uno dei più famosi attori del settore pornografico in Italia. Le riprese della serie si sono svolte a Roma nel corso del 2022 e la data di uscita è stata annunciata ufficialmente da Netflix a metà dicembre dello stesso anno. La trama di “Supersex” esplora gli aspetti meno conosciuti della vita di Rocco Siffredi, come la sua infanzia, la sua famiglia, le sue origini e il suo rapporto con l’amore. La serie cerca di superare gli stereotipi associati alla pornografia e di indagare sulla natura della mascolinità e sulla possibilità di conciliare sesso e affettività. Nel cast di “Supersex” troviamo Alessandro Borghi nel ruolo di Rocco Siffredi, Jasmine Trinca nel ruolo di Lucia, Adriano Giannini nel ruolo di Tommaso e Saul Nanni nel ruolo di Rocco da giovane. La serie è stata creata e scritta da Francesca Manieri e sarà diretta da Matteo Rovere, Francesco Carrozzini e Francesca Mazzoleni. “Supersex” sarà composta da sette episodi e sarà disponibile su Netflix in 190 paesi. Per poter guardare la serie in streaming sarà necessario avere un abbonamento a Netflix e scegliere uno dei piani disponibili. In conclusione, “Supersex” si propone di essere una serie che va oltre gli stereotipi e si concentra su tematiche complesse come la sessualità e l’affettività, attraverso la storia di Rocco Siffredi. Alessandro Borghi si cimenterà in un ruolo molto diverso da quelli a cui siamo abituati, offrendo al pubblico una performance sorprendente. Non ci resta che aspettare il 6 marzo 2024 per poter vedere questa nuova serie italiana su Netflix.
Continua a leggere su MediaTurkey: Alessandro Borghi è Rocco Siffredi nella serie Netflix Supersex in arrivo il 6 marzo 2024!

Lascia un commento

Cambia impostazioni sulla privacy