Legumi, quante volte mangiarli a settimana? Ecco il consiglio del nutrizionista

I legumi sono semi provenienti dalla famiglia delle Fabacee, noti anche come Leguminose, e sono considerati un alimento nutrizionalmente ricco e consigliato per un consumo regolare. Tuttavia, nonostante le loro proprietà benefiche, è importante capire con quale frequenza è opportuno mangiarli. Secondo i pareri di medici e nutrizionisti, l’opinione generalmente condivisa è che i legumi dovrebbero essere consumati da 2 a 4 volte a settimana per massimizzarne i benefici. Questi semi sono caratterizzati da un basso contenuto di grassi e un elevato contenuto di proteine e sali minerali. Ogni porzione di legumi equivale a 150 grammi di legumi freschi o 50 grammi di legumi secchi. Anche se i legumi sono particolarmente indicati per vegetariani e vegani, è importante non esagerare nel consumo, poiché, nonostante le loro proprietà nutritive, non possono soddisfare completamente il fabbisogno di un organismo sano. Inoltre, potrebbero causare alcuni disturbi come intolleranze specifiche o eccessiva formazione di gas a causa del loro alto contenuto di fibre.
Continua a leggere su MediaTurkey: Legumi, quante volte mangiarli a settimana? Ecco il consiglio del nutrizionista

Lascia un commento

Cambia impostazioni sulla privacy