Camminare per dimagrire a Natale: ecco il modo giusto

Inevitabilmente durante le feste di Natale, quasi tutti mettiamo su peso anche se “stiamo attenti” ed in modo specifico anche se seguiamo una dieta, quasi sempre questa va a “farsi benedire” almeno in parte. Camminare per dimagrire può non apparire sufficiente per perdere peso ma esistono in realtà varie metodologie che possono permetterci di farlo.

Alcuni insospettabilmente semplici, basta che rientrino in una vera e propria abitudine radicata.

Ecco qualche indicazione relativa, da utilizzare non solo durante le feste ma in modo molto generalizzato.

Camminare per dimagrire a Natale: ecco il modo giusto

Camminare per dimagrire a Natale

La perdita di peso, diverse volte, potrebbe essere alquanto difficile da conseguire. Troviamo, però, dei modi per bruciare le calorie. Ci sono diverse persone che, molto probabilmente, sebbene siano delle buone forchette e perfino anche alquanto golose, non riescono vedersi allo specchio con dei chili di troppo.Effettivamente le tentazioni a portata di mano sono sempre di più. Basti pensare, al servizio sempre più sviluppato, anche nei piccoli centri, del delivery food. In tale modo, in effetti, è possibile farsi consegnare comodamente a casa qualunque tipologia di pietanza, anche quella che, solitamente, si trova nei fast food e che è anche alquanto calorica.

Così, al posto di dolci calorici, per esempio, non sarebbe male fare uno snack con una mela o una banana. Stando ai nutrizionisti, in ogni caso, troviamo diverse strategie per perdere peso. Dunque, i nemici della linea, in realtà, sono tanti e per schivarli tutti, forse, si dovrebbe imporsi dei divieti personali che, però, non tutti sono in grado di rispettare. Innanzitutto, fareattività fisica in modo conforme può essere, in tal senso, vantaggioso. Poi, ancora, bisognerebbe non scordarsi di bere unabuona quantità di acqua quotidiana e di dormire sufficientemente.In effetti, gli esperti ci rammentano che anche le ore di sonno possono operare sulle calorie perse. Così, per esempio, otto ore di sonno ci fano smaltire ben 50 kcal all’ora. Una maniera alquantodiffusa per bruciare calorie, in genere, è proprio la famosa camminata. D’altra parte, parliamo di qualche cosa di parecchiointuitivo, anche se, forse, non tutti sanno attentamente quante calorie si perdano. Camminare, però, è ritenuta un’attività fisica salutare, anche per coloro che non vogliono perdere peso. La stima è, per la precisione, che 10 mila passi giornalieri possano aiutare il nostro corpo a tenersi in salute. In ogni caso, cercare di dare una risposta universale per la perdita di calorie, non è sempre facile. In effetti, possono intercorrere svariati fattori come, per esempio, il metabolismo e il peso individuale e anche la velocità e il ritmo. Tenendo presente tale affermazione, però, è in ogni casopossibile fare una sorta di stima e rendersi conto quante calorie si brucino con i sopraindicati 10 mila passi al giorno.

Se, dunque, si fa un piccolo conteggio, si può valutare che mezzo chilo di grasso corrisponde a 3.500 calorie, corrispondenti, a loro volta, della dissipazione di calorie dopo sette giorni di camminata. Infine, allora, si ricava che 10 mila passi sono corrispettivi a 500 calorie bruciate.

Lascia un commento

Cambia impostazioni sulla privacy