Tubercolosi: dalle ipotetiche cause alle possibili cure

La tubercolosi, una malattia che si pensava fosse stata sconfitta, sta tornando ad essere un problema di salute pubblica in tutto il mondo. Negli ultimi anni, sono stati registrati circa 10 milioni di nuovi casi di tubercolosi e oltre un milione di morti legate a questa malattia. La tubercolosi è causata dal batterio Mycobacterium tuberculosis e i sintomi includono tosse persistente, febbre, sudorazione notturna e perdita di peso. Organizzazioni come l’OMS stanno cercando di combattere la diffusione della malattia attraverso programmi di protezione, diagnosi precoce e trattamento. La tubercolosi si trasmette attraverso l’aria quando una persona infetta tossisce o starnutisce. La mancanza di accesso a cure mediche adeguate, la povertà, il sovraffollamento e l’immunodepressione contribuiscono alla diffusione della malattia. Il trattamento richiede l’assunzione di farmaci per diversi mesi, ma l’emergere di ceppi resistenti agli antibiotici rappresenta una minaccia seria. Solo il 10% delle persone infettate sviluppa la malattia, ma l’infezione può peggiorare se il sistema immunitario è debole. Nonostante i progressi, la tubercolosi continua a preoccupare la comunità medica globale e sono necessari nuovi farmaci, programmi di screening e sensibilizzazione pubblica per contrastare questa malattia.
Continua a leggere su MediaTurkey: Tubercolosi: dalle ipotetiche cause alle possibili cure

Lascia un commento

Cambia impostazioni sulla privacy