cosa pensano veramente di te i tuoi colleghi di lavoro?

I colleghi di lavoro spesso si chiedono cosa pensino gli altri di loro, considerando il tempo trascorso insieme durante la giornata. Tuttavia, non sempre si ha una chiara idea di come siamo percepiti all’interno dell’ambiente lavorativo. Per scoprire cosa pensano veramente i colleghi di te, immaginiamo una situazione: sei responsabile di un importante progetto e hai una scadenza da rispettare entro oggi. Purtroppo, il macchinario essenziale per completare il progetto si rompe, costringendo a posticipare la consegna di una settimana. Hai solo pochi minuti per cercare di calmare il proprietario dell’azienda. Quale opzione scegli?

Se hai scelto l’opzione 1, chiedendo scusa e impegnandoti personalmente a lavorare giorno e notte per completare il progetto al più presto, dimostri di essere una persona moderata con un carattere mite. I tuoi colleghi pensano che tu faccia più del necessario e ti consigliano spesso di fermarti, poiché non è garantito che tutto questo impegno verrà ripagato in futuro.

Se invece hai scelto l’opzione 2, suggerendo di pagare straordinari ai dipendenti per rispettare la scadenza, dimostri di non mollare mai. Hai grandi idee e riesci a realizzarle grazie al tuo ingegno e alla tua astuzia. Sei carismatico e irresistibile, nessuno rifiuterebbe una tua richiesta. I tuoi colleghi si fidano di te e ti considerano una guida e un punto di riferimento per tutti.

Infine, se hai scelto l’opzione 3, confermando le tempistiche ritardate, mandando a casa i lavoratori e riprendendo il tuo turno il giorno dopo come al solito, dimostri di preferire rimanere nella tua comfort zone. Non ti piace improvvisare e programmi tutto nei minimi dettagli. I tuoi colleghi ti considerano un lavoratore serio e professionale, ma non si affiderebbero alla tua leadership per la loro vita professionale. Tuttavia, se si tratta di prendere una birra alla fine del turno, il tuo telefono sarà sempre il primo a squillare!

Questi profili sono solo ipotetici e basati su una situazione immaginaria. La realtà potrebbe essere molto diversa e dipendere da molti fattori, come la tua relazione con i colleghi, l’esperienza e le competenze. Tuttavia, questo esercizio può aiutarti a riflettere su come potresti essere percepito dai tuoi colleghi di lavoro e a prendere consapevolezza dei tuoi punti di forza e delle tue aree di miglioramento.

In conclusione, non possiamo sapere con certezza cosa pensino veramente di noi i nostri colleghi di lavoro, ma possiamo cercare di essere consapevoli del nostro comportamento e delle nostre azioni per creare un ambiente lavorativo positivo e collaborativo. La comunicazione aperta e la disponibilità a ricevere feedback possono aiutare a migliorare le relazioni con i colleghi e a costruire una reputazione solida all’interno dell’azienda. Ricorda che la percezione degli altri è influenzata da molti fattori e può variare da persona a persona. Quindi, cerca di essere te stesso e di fare del tuo meglio ogni giorno.
Continua a leggere su MediaTurkey: cosa pensano veramente di te i tuoi colleghi di lavoro?

Lascia un commento

Cambia impostazioni sulla privacy