Menù alternativo ed economico per il pranzo di Natale: ecco svelato cosa cucinare

Se il pranzo di Natale costa troppo allora siete capitati nel posto giusto, perché oggi vi proponiamo un menù alternativo conveniente, ma super invitante per il pranzo del 25 dicembre. Nessuna minestra di verdure triste o piatti insipidi: a Natale è pensabile cucinare un menù vario e saporito, ma senza sborsare una fortuna. 

Sarà sufficiente fare le scelte corrette per gli antipasti, il primo e il secondo piatto e darsi un limite anche nella spesa di dolci natalizi e frutta secca. Ora vedremo il menù che vi suggeriamo per il pranzo di Natale se volete il massimo risultato con una spesa minore.

Menù alternativo ed economico per il pranzo di Natale: ecco svelato cosa cucinare

Il primo suggerimento è fare una spesa intelligente in base al numero degli ospiti a pranzo il 25 dicembre, senza esagerare, evitando di conseguenza che avanzi cibo anche se per folclore il giorno di Santo Stefano si consumano gli avanzi di Natale.

Il segreto per risparmiare è andare tutto sugli antipasti: devono essere copiosi perché fanno scena e riempiono lo stomaco ed ovviamente hanno un prezzo parecchio meno rispetto a primi e secondi piatti. Come antipasti vi suggeriamo al posto del classico tagliere salumi e formaggi delle tartine di pancarrè preparate con philadelphia e mortadella o anche con la maionese e il tonno.

Potete anche utilizzare gli stampini per dare alle tartine le forme natalizie che amate. Un altro antipasto saporito sono le uova ripiene. Non scordate anche il finocchio e le verdure in pastella. Un altro antipasto molto stuzzicante ed economico sono gli hot dog cucinati con la pasta sfoglia o le pizzette fritte piene di ricotta.

Come primo piatto saporito per il menù del 25 dicembre non c’è nulla di più buono della lasagna come vuole la tradizione, ma essendo un primo piatto elaborato che prevede l’impiego di parecchi ingredienti risulta anche dispendioso da fare per un grande numero di commensali.

Ecco perché se volete avere un ulteriore risparmio ma volete comunque cucinare qualche cosa di saporito e di tradizionale vi suggeriamo le tagliatelle al sugo oppure i tortellini secchi al brodo di dado. Un’altra idea è quella di fare le farfalle con panna e prosciutto cotto. Come secondo piatto potete cucinare il pollo al forno con le patate al forno o anche le cotolette alla con contorno di patatine fritte o insalata.

Se volete ancor di più risparmiare sulla spesa del 25 dicembre allora attenzione ai dolci natalizi che comprate. Se non potete fare a meno di Panettone e Pandoro, evitate di comprare quelli super cari artigianali e quelli griffati e favorite quelli del supermercato.

Lascia un commento

Cambia impostazioni sulla privacy