Fu Kevin McHale a lanciare il rumor di una storia tra Lea Michele e Cory per rendere Glee più popolare

Durante un podcast condotto da Kevin McHale e Jenna Ushkowitz, ex colleghi di Glee, McHale ha rivelato di aver ideato un piano per aumentare la popolarità dello show. L’attore ha lanciato dei rumors su una possibile storia d’amore tra Lea Michele e Cory Monteith, interpreti dei personaggi Rachel e Finn nella serie TV. McHale ha ammesso di aver pianificato tutto senza sapere che i due attori stavano realmente frequentandosi. Durante il podcast, McHale ha condiviso la sua trama diabolica: scattare una foto a Jenna Ushkowitz con Cory e Lea che si comportavano in modo affettuoso sullo sfondo, pubblicarla sui social media e poi cancellarla come se fosse stato un errore. L’obiettivo era far circolare voci su una possibile relazione tra Cory e Lea nella vita reale, sperando di attrarre più spettatori e garantire il successo dello show. Dopo aver ottenuto l’approvazione di Lea Michele, McHale ha pubblicato la foto su Twitter ma l’ha cancellata poco dopo un commento che suggeriva una possibile relazione tra i due attori. La situazione è esplosa sui social media e i fan di Glee hanno discusso vivacemente sulla foto e sulla presunta storia d’amore tra Cory e Lea. Successivamente, Lea Michele ha rivelato a McHale che lei e Cory stavano davvero frequentandosi. Questa notizia ha scioccato McHale, poiché ha capito di aver accidentalmente innescato un rumor che si è rivelato essere vero. Kevin McHale ha confessato di aver lanciato questi rumors per aumentare la popolarità di Glee, ma ha scoperto che la storia era effettivamente vera. Questo episodio ha dimostrato quanto sia imprevedibile il mondo dello spettacolo e quanto possano essere complessi i rapporti tra gli attori sul set. Nonostante tutto, Glee ha ottenuto un grande successo e ha lasciato un’impronta duratura nella cultura popolare.
Continua a leggere su MediaTurkey: Fu Kevin McHale a lanciare il rumor di una storia tra Lea Michele e Cory per rendere Glee più popolare

Lascia un commento

Cambia impostazioni sulla privacy